Detassazione 2016
18 maggio 2016

postato in: Ultime notizie

Il Decreto Interministeriale del 25 marzo 2016, in vigore dal 16 maggio 2016, prevede una tassazione agevolata, con imposta sostitutiva del 10%, per i premi di risultato e per le somme erogate dalle aziende sotto forma di partecipazione agli utili dell’impresa, entro il limite di 2.000 euro lordi (che sale a € 2.500 per le aziende che coinvolgono pariteticamente i lavoratori nell’organizzazione del lavoro) in favore di lavoratori che hanno percepito redditi da lavoro dipendente fino a € 50.000 nel 2015.

I premi di risultato e la partecipazione agli utili devono essere previsti e regolati dai contratti collettivi aziendali, sottoscritti dalle rappresentanze sindacali aziendali o unitarie e andranno depositati in via telematica entro 30 giorni dalla sottoscrizione alla Direzione Territoriale del Lavoro, allegando anche la scheda di conformità alle disposizioni del decreto.

Ai fini contributivi nessuna agevolazione è prevista dalla legge di Stabilità 2016, salvo la facoltà di scelta del lavoratore di sostituire in tutto o in parte il premio di produttività con prestazioni di welfare.

I Consulenti dello Studio sono a disposizione per ulteriori informazioni: 0321.338115 - 0321.338135