Incentivi all’assunzione di lavoratori disabili
12 ottobre 2015

postato in: Ultime notizie

Il D.Lgs. n. 151/2015 – in vigore dal 24.09.2015 – ha previsto, dall’anno 2016, nuovi incentivi per l’assunzione di lavoratori disabili. Per le assunzioni effettuate dalla data del 01.01.2016, nel rispetto dell’art.33 del Regolamento CE 651/2014, ai datori di lavoro sarà concesso, dietro presentazione di apposita domanda, un incentivo per un periodo di 36 mesi pari:

  • al 70% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali, per ogni lavoratore disabile, assunto a tempo indeterminato, con riduzione della capacità lavorativa superiore al 79% o minorazioni ascritte dalla 1^ alla 3^ categoria delle tabelle annesse al D.P.R. n. 915/1978
  • al 35% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali, per ogni lavoratore disabile, assunto a tempo indeterminato, con riduzione della capacità lavorativa tra il 67% e il 79% o minorazioni ascritte dalla 4^ alla 6^ categoria delle tabelle annesse al D.P.R. n. 915/1978

L’incentivo sarà inoltre concesso nella misura del 70% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali, per ogni lavoratore con disabilità intellettiva e psichica che comporti una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45%, per la durata di 60 mesi, in caso di assunzione a tempo indeterminato o con contratto a termine di durata almeno di 12 mesi. Ovviamente in tale ultimo caso l’incentivo spetta per la sola durata del contratto a termine.

L’incentivo sarà corrisposto mediante conguaglio nelle denunce contributive mensili (Uniemens) – ne deriva pertanto che l’azienda dovrà risultare regolare con il Durc – e sarà riconosciuto dall’Inps in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande cui sia seguita la stipula del contratto. In particolare, la domanda si dovrà trasmettere mediante procedura telematica all’Inps che, entro 5 giorni, confermerà la disponibilità delle risorse e le stanzierà a favore del datore di lavoro richiedente il quale dovrà, entro i 7 giorni successivi, stipulare il contratto di lavoro e comunicarlo all’Inps, pena la perdita delle risorse stanziate.

Viene quindi meno la gestione decentralizzata su Regioni e Province autonome per la concessione del contributo all’assunzione di lavoratori disabili di cui alla legge 68/1999 che spesso ha originato malfunzionamenti e si rende disponibile una procedura più snella e semplificata accentrata sull’Inps che dà diritto in presenza di risorse disponibili all’ottenimento dell’incentivo in forma immediata.

Si invitano le spett.li Aziende clienti, specie quelle con scoperture nella quota di riserva, a valutare con i CdL di Studio l’opportunità di avviare selezioni di personale tenuto conto del prossimo adempimento in scadenza al 31.01.2016 circa l’invio ai servizi provinciali per l’impiego del prospetto informativo disabili. I CdL dello Studio sono a disposizione per qualsiasi chiarimento.

Rinnoviamo inoltre l’invito al convegno del 15 ottobre 2015 sulle novità introdotte dal Jobs Act, che si terrà presso l’Hotel Luna in Via Vittorio Veneto 54/c, Oleggio Castello (NO).

Per iscriversi e consultare il programma cliccare qui.