Contributi lavoratori domestici 2020 tramite PagoPA
16 Marzo 2020

postato in: Ultime notizie
tempo di lettura: < 1 minuto

L’INPS informa che nel 2020 il versamento dei contributi per i lavoratori domestici avverrà mediante avviso di pagamento PagoPA, in sostituzione del precedente bollettino Mav, secondo quanto disposto dal Codice dell’amministrazione digitale (articolo 5, decreto legislativo 82/2005).

PagoPA è un sistema di pagamenti elettronici realizzato per uniformare tutti i pagamenti verso la pubblica amministrazione.

I datori di lavoro possono quindi effettuare il pagamento dei contributi:

• online tramite il portale dei pagamenti;

• con avviso di pagamento PagoPA, presso i canali dei Prestatori di Servizio di Pagamento (PSP) aderenti:agenzie della banca;

  • uffici postali;
  • home banking dei PSP;
  • sportelli ATM abilitati delle banche;
  • punti vendita SISAL,
  • Lottomatica e Banca 5;

•  con avviso di pagamento PagoPA, presso i canali dei PSP che non hanno aderito direttamente alla convenzione PagoPA, tramite il circuito CBILL, utilizzando il codice interbancario AAQV6 assegnato a INPS.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il portale dei pagamenti.

Ai datori di lavoro domestico che in precedenza avevano scelto di ricevere i bollettini Mav al proprio domicilio, l’Istituto invierà gli avvisi di pagamento pagoPA per il 2020.


I Consulenti dello Studio Miazzo sono a disposizione per ulteriori approfondimenti.