Welfare aziendale

Perchè?

Il Welfare è un importante strumento che consente di coniugare le esigenze organizzative e di produzione dell’Azienda e, contemporaneamente, di valorizzare le risorse migliori, con una particolare attenzione ai benefici contributivi e fiscali.

Adottare piani di Welfare garantisce molteplici vantaggi all’Azienda (risparmio economico, fidelizzazione del capitale umano e bilancio sociale) e ai dipendenti (maggior potere di acquisto, sconti su beni e servizi, conciliazione vita-lavoro).

Attraverso la definizione del Premio di Risultato, legato agli indici di efficienza e produttività o con la definizione di un Regolamento Aziendale, è possibile destinare somme a titolo di Welfare che il lavoratore sarà libero di utilizzare.

Un piano di Welfare ben strutturato garantisce l’apprezzamento da parte dei collaboratori e ha un ottimo impatto sulla produttività aziendale: è importante approfondire le necessità delle persone (e quindi calibrare l’offerta dei servizi di Welfare in base a ciò) per ottenere risultati in termini di soddisfazione, organizzazione ed economici.

 

Come?

Grazie ai Flexible Benefit, che sono una forma di retribuzione al lavoratore in beni e servizi in natura, i dipendenti possono scegliere il tipo di servizio di cui usufruire in autonomia, a seconda delle necessità personali o familiari: dal sostegno all’attività scolastica dei figli, al rimborso degli interessi sul mutuo, alle spese mediche, di trasporto, ai buoni pasto, tempo libero, viaggi e attività sportive.

Il Welfare aziendale può trovare spazio e risultare utile all’interno di ogni tipologia di azienda, dalla multinazionale al piccolo artigiano. Però, per essere utilizzati in modo efficace, è importante che i piani di Welfare siano studiati e definiti da professionisti del settore, che siano sempre aggiornati sulla normativa e che la applichino correttamente.

 

Chi?

La tendenza ad inserire all’interno della contrattazione collettiva una somma da erogare in beni e servizi che vada ad aggiungersi alla retribuzione è cresciuta molto rapidamente, soprattutto grazie agli sgravi fiscali e contributivi previsti.

Sono ormai numerosi i CCNL che prevedono l’introduzione di misure di Welfare e Flexible Benefit, come ad esempio il personale delle Case di Cura e i Servizi Assistenziali e Socio Sanitari, il CCNL valido per gli orafi, argentieri e gioiellieri, il contratto delle telecomunicazioni e metalmeccanico.

Studio Miazzo affianca le Aziende alla ricerca del proprio Piano di Welfare, proponendo soluzioni che rispecchino le esigenze e le specificità aziendali, grazie ad un approfondito supporto a 360° che unisce la consulenza progettuale nella costruzione del piano di Welfare all’affiancamento sugli aspetti normativi, giuslavoristici e alla gestione delle risorse umane.