Dote Unica Lavoro – Lombardia: i destinatari degli incentivi rivolti a imprese e professionisti che assumono

Studio Miazzo, in quanto delegato di Fondazione Consulenti per il Lavoro, è accreditato per gestire la misura di politica attiva “Dote Unica Lavoro”; le Aziende Clienti che intendono effettuare assunzioni tramite questa modalità, potranno rivolgersi al nostro team di Fondazione.

Regione Lombardia, con decreto del 24 marzo 2021 n. 4033, ha approvato l’Avviso pubblico per finanziare gli incentivi occupazionali riservati ai datori di lavoro che assumono i destinatari di Dote Unica Lavoro e Azioni di Rete per il Lavoro fasi I e II.

Il provvedimento attua la delibera della Giunta regionale n.4398 del 10 marzo 2021.

Beneficiano del contributo a fondo perduto le imprese, di tutti i settori e tipologie, che assumono lavoratori disoccupati o lavoratori sospensi, che hanno avviato la politica attiva regionale e che conseguono nella stessa il risultato di reimpiego.

Sono finanziati i contratti di lavoro sottoscritti a partire dal 29 marzo 2021, presso unità produttive/sedi operative ubicate sul territorio di Regione Lombardia:

  • a tempo indeterminato, a tempo determinato di almeno 12 mesi, in apprendistato;
  • a tempo pieno, a tempo parziale (di almeno 20 ore settimanali medie).

La misura è estesa, con particolari condizioni di accesso, ai soci lavoratori che provengono da imprese in crisi e che, anche al di fuori dai percorsi di politica attiva regionali, costituiscono o acquisiscono un’impresa (“workers buyout”).

Il contributo massimo è differenziato in funzione della difficoltà di accesso nel mercato del lavoro, come segue:

  • lavoratori fino a 54 anni: 5.000 €
  • lavoratrici fino a 54 anni: 7.000 €
  • lavoratori a partire dai 55 anni: 7.000 €
  • lavoratrici over 55: 9.000 €

A tali importi si aggiunge un ulteriore valore di 1.000 € se l’assunzione viene effettuata da un datore di lavoro con meno di 50 dipendenti o da un’impresa costituita o acquisita da lavoratori, anche in forma cooperativa, che provengono da imprese in crisi (“workers buyout”).

I datori di lavoro potranno presentare domanda di contributo dalle ore 12.00 del 15 aprile 2021 alle ore 12.00 del 30 giugno 2022 con le modalità indicate nell’avviso approvato, attraverso il sistema informativo Bandi Online raggiungibile all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it.

Scarica il documento integrale:

Avviso incentivi DUL e RETI