Appalto e subappalto | Ticket Restaurant
12 Febbraio 2020

postato in: Ultime notizie
tempo di lettura: < 1 minuto

Appalto e subappalto

E’ stato approvato lo schema di certificato di sussistenza della regolarità fiscale.

L’Agenzia delle entrate, con provvedimento n. 54730 del 6 febbraio 2020, ha approvato lo schema di certificato di sussistenza dei requisiti richiesti dalla Legge in materia di ritenute fiscali in caso di appalto e subappalto.

In questo modo, le imprese appaltatrici o affidatarie o subappaltatrici possono evitare l’applicazione delle nuove disposizioni in materia di ritenute. La sussistenza dei requisiti è verificata dall’Agenzia delle Entrate sulla base delle risultanze del sistema informativo dell’anagrafe tributaria e sulla base dei dati trasmessi dagli agenti della riscossione.

Ticket restaurant

La Manovra 2020 ha cambiato, a partire dall’inizio dell’anno, le soglie di esenzione da tasse e contributi per i Ticket Restaurant erogati ai dipendenti.

Nella versione aggiornata della Legge di Bilancio 2020, con la modifica dell’articolo 51 comma 2 del Testo unico delle imposte sui redditi (cosiddetto TUIR contenuto nel DPR n. 917/86), è in vigore dal 1° gennaio 2020:

  • per i buoni pasto cartacei l’esenzione da contributi INPS e tassazione IRPEF per la parte che non eccede i 4 euro (prima era 5,29 euro);
  • per i buoni pasto in formato elettronico la soglia di esenzione passa invece a 8 euro (prima era 7 euro).

Con questa modifica, è chiara l’intenzione di favorire i ticket restaurant elettronici: aumentandone l’esenzione, rende meno appetibili i “concorrenti” cartacei.


I Consulenti dello Studio Miazzo sono a disposizione per ulteriori approfondimenti.